/  Cera una Bolla

Cera una Bolla

Cera una Bolla è un progetto che nasce dalla volontà di unire arte, autoproduzione e qualche etto di amore, sotto forma di artigianato.

Marika ha rispolverato l’antico mestiere della saponificazione e lo ha reso attuale, artistico e rispettoso della natura e dei nostri amici animali. Per questo motivo dietro alle ricette di Cera una bolla si nascondono soltanto ingredienti vegetali, accuratamente scelti, di origine controllata e, possibilmente italiani.

Camminando tra le strade della Sardegna dove l’arte di fare il sapone è rimasta ben intrisa nel territorio e nella mani delle persone, Marika Zanardi ha scoperto i segreti delle piante che crescono su quella terra, e da quelle piante prende ogni giorno ispirazione per dare profumo e sostanza ai nostri saponi artistici.

Le sue formulazioni prevedono una base di olio d’oliva accompagnato da olii essenziali puri, pigmenti naturali, erbe, fiori e piante raccolte a mano ed essiccate artigianalmente. La tecnica utilizzata è quella della saponificazione a freddo, che consente di mantenere inalterate le proprietà degli olii e il loro profumo. Ad accompagnare poi i saponi decorativi ci sono le candele in cera di soia biologica, non OGM. Questa particolare cera di origine vegetale è ecologica e inodore. E’ l’unica cera biodegradabile al 100% e ha la particolarità di bruciare più lentamente, permettendo alle candele di durare più a lungo. La cera di soia inoltre è lavabile con acqua calda, senza bisogno di solventi, questo fa sì che, terminata la candela, ogni contenitore in cui essa viene colata sia facilmente recuperabile.

Per questo motivo Marika sceglie contenitori eleganti e di buona fattura,  e che possano essere nuovamente adoperati una volta finita la candela, così che nulla venga sprecato e tutto possa essere riutilizzato.

Le sue linee di candele sono in continua evoluzione e sono adatte a qualsiasi esigenza: dalle piccole candele in vasetti di acciaio o vetro,  alle candele colate in tronchetti di legno lavorato artigianalmente a mano, per finire con le candele in tazze vintage recuperate nei mobili delle nonne e nei mercatini delle pulci.

Profuma ogni candela con olii essenziali puri e la decora con fiori, erbe e spezie della nostra terra, per renderla unica, armoniosa ed etica.