/  Bianca Flut

Bianca Flut

Ha scelto questo nome dal titolo di un’installazione che ha realizzato: “vola tu, Bianca Flut, ante Nu.” Bianca è un nome di donna e bianca è la porcellana. Flut vuole suggerire il termine fluttuante ma anche flutti, le onde del mare. La sua attività nasce da una passione per l’Arte che porta con sé da sempre. Nel corso del tempo ha sperimentato diverse tecniche artistiche e nel 2012 ha trovato nella ceramica il mezzo di espressione privilegiato. Il fascino, la bellezza e la complessità di questo materiale raggiungono il livello più alto nella sfida rappresentata dalla porcellana. È anche in seguito a questa scelta che il bianco, la trasparenza e la leggerezza sono diventati gli elementi caratterizzanti del suo lavoro. Anche nell’uso del colore dedica ampio spazio alla ricerca. Prepara personalmente gli smalti e le sfumature scelte sono frutto di innumerevoli sperimentazioni. Nelle forme che crea è frequente un riferimento alla natura che emerge in modo evocativo.