/  Clienti Testimonial

Dicono di noi

Le opinioni degli clienti che sono venuti a Week Hand, comprando, passeggiando o partecipando ai nostri workshop
Luca Lucidi (Papà) Non sempre partecipare ai laboratori per bambini è divertente. Per noi 'grandi' intendo! Questa volta è stato molto carino, sarà che mi piace lavorare il legno! Matteo Lucidi (Figlio) Mi è piaciuto tanto che abbiamo usato gli attrezzi come i veri falegnami. E poi il gioco ce l'ho ancora, perchè il legno non si rompe!

Luca e Matteo Lucidi Papà e figlio partecipanti ai workshop

Week Hand 2016 è stata un’ esperienza molto divertente e fuori dall’ordinario, ma sopratutto ha dato la possibilità alla mia bambina di sperimentarsi e giocare con un sacco di altri bambini trasformando un contesto inusuale in un grande parco giochi estemporaneo e poi l’essere immersi in un’ atmosfera pulsante di creatività sprigiona una gran bella sia energia sia mentale che fisica… Quella soprattutto per i bimbi!!:-) Non vediamo l’ora che arrivi che la prossima edizione e W Week Hand!

Irene Biscarini Visitatrice da Foligno

La mia esperienza a Week Hand è stata bellissima a partire dalla location, le creative veramente super e al workshop a cura di burdastyleitalia in collaborazione con thecolorsoup . Ho realizzato un cestino morbido multiuso con la super visione di Patrizia Novello , un grazie a Raffaella Naggi e Simonetta Notargiacomo di burdastyleitalia , a thecolorsoup per aver stampato il tessuto con il mio logo ed un grazie speciale a Francesca Tasselli di week_hand per questa opportunità!

Lucia Curina Visitatrice da Fano

A Week Hand io e la mia super amica Lucia abbiamo partecipato ad un fantastico workshop, organizzato da Burda Style. L'azienda "The colour Soup mi ha regalato il tessuto, con la mia stampa, con cui ho realizzato questo simpatico cestino. Per la prima volta nella mia vita, ho usato la macchina da cucire e grazie alla pazienza delle organizzatrici del corso e il sostegno della mia amica Lucia, anche io ho visto nascere il mio cestino. Mi sono divertita tantissimo e mi ha dato lo stimolo ad imparare ad usare seriamente la macchina da cucire (e dire che la mia mamma è una bravissima sarta).

Amelia Destradis Visitatrice da Perugia